Statua femminile panneggiata

Autore: 
Tipologia : 
Scultura
Anno: 
seconda metà del II sec. d.C.
Materia e tecnica: 
Marmo bianco
Dimensioni: 
h. cm 178, largh. cm 88, spess. cm 57
Provenienza: 
Collezione Borghese
Inventario: 
VB 113
Collezione: 
Deposito delle sculture di Villa Borghese

La statua raffigura una figura femminile stante sulla gamba sinistra mentre la destra è flessa e leggermente scartata di lato. Veste un lungo chitone cinto in vita, con i bottoni sulle ampie maniche scandite da pieghe parallele e verticali; un pesante mantello avvolge il corpo e il braccio sinistro. La statua, documentata a partire dal 1925 sulla balaustra dell’attuale piazzale del Museo Borghese, è stata rimossa nel 1986 per essere restaurata e sostituita in situ da una copia.

La sala

Il deposito delle sculture di Villa Borghese raccoglie circa ottanta opere provenienti in gran parte dalla Collezione Borghese, originariamente ubicate a decoro della villa. Nonostante le spoliazioni subite dal parco nei secoli il patrimonio delle sculture di Villa Borghese comprende ancora oggi un gruppo significativo di opere, per la maggior parte copie romane del II-III secolo d.C. da originali greci del V- III sec. a.C., alcune delle quali provenienti dalle collezioni del cardinale Scipione Borghese, figura principe del collezionismo europeo del Seicento.

Potrebbe interessarti anche