Scipione Borghese principe del collezionismo europeo del Seicento. Le sculture di Villa Borghese in deposito presso il Museo Pietro Canonica

Immagine lista: 
28/09/2013
Museo Pietro Canonica a Villa Borghese,

presso il Deposito delle Sculture

Il deposito delle sculture di Villa Borghese presso il Museo Pietro Canonica raccoglie circa ottanta opere provenienti in gran parte dalla Collezione Borghese, originariamente ubicate a decoro della villa.  Visita guidata a cura di Angela Napoletano e Sandro Santolini.

Nonostante le spoliazioni subite dal parco nei secoli, il patrimonio delle sculture di Villa Borghese comprende ancora oggi un gruppo significativo di opere, tra le quali alcune provenienti dalle collezioni del cardinale Scipione Borghese, figura principe del collezionismo europeo del Seicento. In particolare spiccano per qualità le tre statue appartenenti in origine alla Collezione Ceoli, l’Ercole coronato, il Satiro in riposo e la Filatrice e i due leoni medievali provenienti da San Giovanni in Laterano. Un altro nucleo significativo della raccolta è quello costituito dai quattro tritoni e dai quattro mascheroni tardo-cinquecenteschi provenienti dalla Fontana dei Mascheroni e dei Tritoni al Giardino del Lago, lì collocati all’inizio del secolo XX, e in origine appartenenti alla Fontana del Moro di Piazza Navona, opera dagli scultori Simone Moschino, Taddeo Landini, Egidio della Riviera, Silla Giacomo Longhi da Viggiù e Giovanni Antonio Dosio.

Informazioni

Luogo Museo Pietro Canonica a Villa Borghese
Orario

Sabato 28 settembre 2013, ore 16.30 e 17.30
Massimo partecipanti: 15 persone per turno

Biglietto d'ingresso

Ingresso e visita guidata gratuiti

Informazioni

Informazioni e prenotazioni: 060608 (tutti i giorni dalle 9.00 alle 21.00)

Tipo
Visita guidata
Organizzazione

 SOVRINTENDENZA CAPITOLINA in collaborazione con Zètema Progetto Cultura

Prenotazione obbligatoria
20130928
114110
Musei in Comune
28/09/2013
Evento|Manifestazioni

Eventi correlati

Non ci sono attività in corso.
Non ci sono attività in programma.
Non ci sono attività in archivio.