Museo Pietro Canonica

menu di accesso facilitato

vai direttamente a:
contenuto. cerca, sezione. lingue, menu. servizi, menu. principale, menu. percorso, menu. piedipagina, menu.

Home > Appartamento privato > Corridoio piano terra

Appartamento privato

Appartamento privato

Nell’ala più antica dell’edificio è l’appartamento in cui è vissuto ed ha lavorato Pietro Canonica, dal 16 agosto 1927 fino all’8 giugno 1959, giorno della sua morte. L’appartamento è stato aperto al pubblico nel 1988 e annesso al percorso museale, dopo la scomparsa della signora Maria Assunta Riggio Canonica, seconda moglie dell’artista che continuò ad abitare nella casa anche dopo la morte dello scultore. La signora Riggio fu infatti nominata dal Comune di Roma “Conservatrice Onoraria” dell’Archivio Canonica.
Le sale dell’appartamento sono state restaurate e completamente arredate da Pietro Canonica secondo il gusto piemontese del XVIII secolo, dando la preminenza ad una concezione degli spazi di rappresentanza che esaltassero la sua immagine pubblica. Ambienti, quindi, che rispecchiando lo spirito dell’artista, della sua epoca e del suo ambiente sociale, costituiscono un esempio unico di casa- museo nell’ambito del panorama museale romano.

Corridoio piano terra

Corridoio piano terra

Nel piccolo Corridoio, che collega la Sala del Camino allo Studio, sono esposti lungo le pareti tredici dipinti autografi dell’artista raffiguranti, alcuni paesaggi campestri viterbesi, una marina di Forte dei Marmi, una veduta dal Po dallo studio torinese dell’artista, di particolare interesse risalente al tempo in cui Canonica frequentava l’Accademia, ed un dipinto assai rappresentativo dal titolo Suor Luigina alla Fortezzuola.
Si tratta di opere espresse con composizioni semplici ispirate al vero ed eseguite con parsimonia di mezzi pittorici che risentono del gusto della scuola paesaggistica torinese del secondo Ottocento.
Nella prima stanza a sinistra del corridoio è la Biblioteca Canonica che raccoglie l’interessante fondo librario lasciato dall’artista, recentemente aperta al pubblico e arricchita da nuove acquisizioni librarie.

Dipinto
P. Canonica
Inv. C. 325
Dipinto
P. Canonica
inv. C. 302

torna al menu di accesso facilitato.